Guida-Viaggi.info

Guida turistica per tutte le destinazioni nel mondo con le recensioni degli utenti.

Month: settembre 2007

Guida Turistica Dubai

Dubai è la città degli Emirati Arabi Uniti ubicata sul Golfo Persico a sud ovest di Sharjah e a nord est di Abu Dhabi. La città ha un’estensione di 3.750 Km quadrati e conta 1.186.867 abitanti. Dubai è il centro e il porto commerciale più importante della Costa dei pirati.

Gli inglesi godono di una concessione per la ricerca del petrolio che si estende oltre il limite delle acque territoriali.

Anche l’economia del turismo è in forte crescita. Inoltre rappresenta un importante centro di commerci marittimi ed è raggiungibile attraverso l’aeroporto internazionale di Dubai.

Recentemente l’economia del paese ha puntato sullo sviluppo dell’urbanistica paragonando la città alle metropoli cinesi. Nella vecchia Dubai, Bastakia, si svolgono attività culturali e d’interesse storico. Da visitare il museo di Dubai, insediato nella vecchia fortezza, per la storia delle tribù beduine e della precedente economia basata sul commercio delle perle e sulla pesca.

Nel quartiere di Deira sorge il Gold suck, famoso mercato dell’oro.

Dal 1992 il volto di Dubai cambia notevolmente incentrandosi sullo sviluppo del settore turistico, ampliando la città attraverso la costruzione di grattacieli lungo tutta la città scomparendo così le vaste aree deserte. Sono in fase di costruzione l’International City, la Silicon City, la Sport City e Dubailand, che dovrebbe diventare il più grande parco divertimenti del mondo.

Il turismo si concentra anche sulla costa con creazione di palme. La zona più significativa dal punto di vista turistico è quella di Jumeirah dove si può ammirare il celebre Burj al-Arab, albergo a torre dall’architettura araba che è diventato l’icona di Dubai nel mondo.

Sempre a Dubai si può visitare il Crekside Park lungo il fiume cha lo attraversa. E’ percorribile anche in funivia ammirando così dall’alto lo skyline incredibile della città. Souk Tessile è un’area composta di tanti colori e tessuti che si estende fino alle rive del fiume dove si possono osservare le coloratissime imbarcazioni locali. Heritage Vining Village, in un quartiere di Dubai, è rappresentato da un accampamento di beduini con cammelli, case di pescatori e negozi di artigianato.

Inoltre da visitare sempre a Dubai le due torri gemelle Twin Tours che dominano la città dall’alto.

In auto si può attraversare il paese raggiungendo la costa est sull’oceano Indiano fino ad Hatta a 100 Km da Dubai. Si arriva attraversando il deserto dalle dune rosse dove vengono praticati sport con fuoristrada e moto a quattro ruote. Hatta è una zona di sorgenti, si imbottigliano acqua minerale, ci sono cascate e si praticano bagni termali.

Sicuramente Dubai è meta di turisti più esigenti e attenti, coloro che amano le vacanze nei grandi alberghi, lo shopping internazionale, i ristoranti di classe, gli sport di elite e naturalmente le belle spiagge bianche e le barriere coralline.

Guida Viaggio a Venezia

La città di Venezia, capoluogo del veneto è situata nella laguna veneta a 4 Km dalla terraferma e a 2 Km dal mare aperto, su 18 isolette separate da 160 canali valicati da circa 400 ponti ad arco.

Il canale principale è il Canal Grande, valicato da tre ponti e divide la città in due parti diseguali.

La città si suddivide in sei sestieri: Cannaregio, S. Marco, Castello, S. Croce, S. Polo e Dorsoduro.

Sicuramente la viabilità per acqua prevale su quella stradale, costituita da poche vie principali e da un intrigo di “calle” strette e tortuose.

Risale al 1841 la costruzione del ponte ferroviario sulla laguna, lungo 3.600 metri, affiancato nel 1933 dal ponte stradale che termina in un piazzale dove sostano numerose autolinee. Alla fine del XIX secolo venne costruita anche la stazione marittima vicino a quella ferroviaria.

La città è servita da due aeroporti: quello di S. Nicolò, all’estremità settentrionale del Lido e quello di Marco Polo, sulla terraferma a est di Mestre.

Venezia è una delle più importanti città d’arte italiane. Dotata di una facoltà di Architettura, di una galleria d’arte antica e moderna, di numerosi musei dove sono conservati cimeli della vita veneziana di ogni epoca, biblioteche, liceo musicale Benedetto Marcello.

Inoltre si svolgono numerose manifestazioni artistiche e culturali a livello nazionale ed internazionale quali la Mostra biennale d’arte moderna, i Festival del teatro e dalla musica e la Mostra di arte cinematografica.

Venezia è la capitale del romanticismo e della passione, luogo di nascita di Casanova. Di notevole importanza è l’appuntamento annuale con il coloratissimo carnevale di Venezia.

L’arte è ovunque a Venezia, partendo dalla Basilica di San Marco nella piazza da cui prende il nome; la Biblioteca nazionale Marciana, dall’altra parte della piazzetta, ospita tesori rinascimentali; il Museo Correr dedicato alla storia e cultura della Serenissima; il Museo Archeologico; le gallerie dell’Accademia, ai piedi del ponte omonimo, dove si possono ammirare alcuni tesori della pittura veneta risalente al XVI secolo; il Museo di Storia Naturale.

Inoltre da visitare anche le isole quali Torcello, Murano e Burano facenti parte integrante della storia di Venezia.

Importante è l’itinerario per via mare attraverso la natura della laguna nord di Burano, San Francesco del deserto, le valli, Chioggia e la laguna del Cason.

Sicuramente visitata per la sua importanza artistica, non si può dire che a Venezia esistano divertimenti notturni. Questo è dovuto sicuramente alla elevata età media della popolazione, oltre alla difficoltà degli spostamenti.

Guida Turistica Brasile

Il Brasile rappresenta la Repubblica Federale dell’America del sud con capitale Brasilia.

Confina con tutti gli Stati dell’America Meridionale ad esclusione dell’Ecuador e del Cile ed è bagnata ad est dall’Oceano Atlantico per uno sviluppo costiero di 7.408 Km.

Il Brasile si estende su di una vasta area di circa 8.500.000 Km quadrati e conta una popolazione di 150.000.000 abitanti. La lingua parlata è il portoghese, mentre la religione è di tipo cattolica e protestante. L’unità monetaria è lo cruzeiro.

Dal punto di vista geologico, il Brasile si basa su tre elementi fondamentali, tra cui il massiccio della Guayana, costituito da un altopiano che si eleva fino a 500 metri; gli altopiani che si estendono dalla costa Atlantica fino alle foreste amazzoniche. In alcuni casi i rilievi terminano direttamente sul mare, dando vita a magnifiche insenature costiere come quella di Rio de Janeiro. L’interposta depressione amazzonica è costituita da un piatto territorio orlato dalle scarpate del massiccio del Guayana.

Dal punto di vista climatico il Brasile rientra nell’area tropicale. Nella capitale le temperature oscillano dai 22° di gennaio ai 19° di luglio; valori più elevati si registrano sulla costa, dove si fa sentire l’effetto mitigante del mare: a Rio de Janeiro si passa dai 27° di gennaio ai 23° di luglio. Nella regione costiera è elevate la piovosità.

Per quanto riguarda la flora del paese, a seconda delle diverse aree interne e condizioni climatiche si possono trovare le mangrovie, la verzea, l’havea, importante pianta nello sviluppo dell’economia del Brasile. Nelle aree forestali importante è la specie Caesalpinia echinata, il cui legno ha dato il nome al paese. Gli altopiani sono ricchi della pianta caatinga, adatta al caffè, mentre tra le piante dominanti troviamo diversi tipi di palme, tra cui quella vitifera e quella gommifera.

Riguardo alla fauna, piuttosto vasta, si possono incontrare scimmie, formichieri, armadilli, pipistrelli, il capibara, grosso roditore, il giaguaro, il puma. Nel Rio delle Amazzoni si trovano numerose specie di pesci, tra cui il piranha, il barracuda. Tra i rettili il primo posto spetta all’anaconda e all’iguana, mentre tra gli uccelli ai pappagalli e ai tucani.

Per quanto riguarda l’economia del paese, prevalentemente agricola per la coltivazione di patate, fagioli, mais, riso, frumento, canna da zucchero, cacao, caffè, soia, arachidi, banane , noci di cocco, uva, ecc., anche la produzione dei legni pregiati provenienti dalla foresta ha la sua importanza sull’economia del Brasile. Questo si può dire anche per l’industria mineraria del ferro.

Le comunicazioni interne sono relativamente sviluppate lungo le coste e povere per quanto riguarda i collegamenti con l’interno. La rete ferroviaria ha il suo massimo centro a San Paolo. I fiumi dell’Amazzonia sono ancora oggi le principali vie di comunicazione attraverso il Rio delle Amazzoni accessibile da navi oceaniche fino a Manaus. Particolare rilievo rivestono le comunicazioni aeree, attraverso una rete assai fitta di trasporti aerei interni verso l’aeroporto di Rio de Janeiro, Recife e Manuaus.

Tra le attrazioni fondamentali del Brasile troviamo il famoso Carnevale che si protrae per ben cinque giorni; escursioni con il deltaplano, surf, barca a vela, pesca, arrampicate su roccia ed escursioni a piedi. Da non dimenticare di visitare le più importanti città brasiliane quali Brasilia, Rio de Janeiro, San Paolo, Salvador da Bahia e il Rio delle Amazzoni.

Privacy Policy

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén