Capitale della Francia, situata al centro del Bacino Parigino, alla confluenza della Senna e della Marna, conta ben 2.152.000 abitanti. Suddivisa in 20 circondari (arrondissements), è sede delle principali imprese, società commerciali, banche, ecc. e presenta un grande sviluppo nel settore terziario.

La pianta della città di forma irregolare con vie strette e tortuose ha fatto si che nella metà del secolo scorso vennero svolti importanti lavori urbanistici, quali larghi viali alberati (boulevards); la città venne attraversata da larghe strade (avenues) e da piazze.

Il continuo ampliamento di Parigi ha portato a problemi legati al traffico attraverso la metropolitana, gli autobus e i mezzi privati. Si è cercato di venire incontro a tale problema realizzando nuove arterie di attraversamento veloce sotterranee. Al traffico ferroviario provvedono sei stazioni, mentre a quello aereo gli aeroporti di Bourget, di Orly e Charles de Gaulle.

Per quanto concerne la cultura e i monumenti parigini, il più importante è sicuramente la Chiesa di Notre-Dame, nell’IIe de la Citè. Anche il Louvre, insieme alla maestosità della Tour Eiffel, del Centro Pompidou e del viale alberato degli Champs-Elysees sono meta di numerosissimi turisti internazionali durante l’arco dell’anno.

Senza ombra di dubbio può essere definite la città del museo, in quanto costituita da ben 90 strutture capaci di contenerli.

Il periodo migliore per visitare Parigi è la primavera, durante la quale si svolgono vaste manifestazioni ed eventi culturali.

Oltre alle manifestazioni culturali, Parigi offre piacevoli giri turistici in barca lungo la Senna in qualunque periodo dell’anno. Altri tipi di attrazione sono rappresentati da attività all’aperto attraverso escursioni di gruppo, paracadutismo, canottaggio, squash, tennis e nuoto.