Porto Cesareo è un comune pugliese di circa 6.000 abitanti, situato in provincia di Lecce, precisamente nella zona orientale del golfo di Taranto.

Si tratta di una delle più importanti località turistiche dell’area salentina ed ospita importanti aree naturali quali l’Area Marina Protetta Porto Cesareo e la Riserva Naturale Orientata Regionale Palude del Conte e Duna Costiera, che si estende per 1.000 ettari.

Il litorale locale presenta differenti caratteristiche e grande varietà morfologica: si passa da baie e lagune dalla sabbia dorata a zone più irte, ricche di promontori e scogli. L’ambiente, sia marino che terrestre, presenta le peculiarità dell’area del Mediterraneo: l’intricata macchia domina l’entroterra, mentre le formazioni coralline e l’eccezionale limpidezza delle acque connotano il mare di questa splendida località.

Non solo la mano della natura, anche quella dell’uomo ha lasciato segni tangibili qui a Porto Cesareo. Storia, cultura e architettura si intrecciano negli anfratti di questa meravigliosa cittadina pugliese, caratteristiche sono le quattro torri costiere che delimitano il luogo. Si tratta di quattro torri d’avvistamento costruite nel XVI secolo con funzioni difensive per proteggere la penisola salentina da invasioni nemiche: Torre Cesarea, Torre Lapillo, Torre Chianca e Torre Castiglione, anche se di quest’ultima rimangono solo macerie essendo stata abbattuta durante il secondo conflitto mondiale. Queste torri sono disponibili per essere visitate dai turisti che, salendo in cima a queste costruzioni, possono godere di una ampia vista di tutta l’area circostante.

Per quanto riguarda il soggiorno a Porto Cesareo si ha davvero l’imbarazzo della scelta ma la mia meta preferita è senz’altro L’Eurovillage Blue Sea che oltre ad offrire camere comfortevoli permette di praticare innumerevoli attività sportive, il tutto a dei prezzi davvero alla portata di tutti.