A due passi da Palermo c’è un territorio che tutti chiamano la “Piana dei Colli”, nonostante il fatto che sia incastonata all’interno di montagne che per il fatto di essere di altitudine medio-bassa sono comunemente chiamate colline.

Qui, nei secoli XVIII e XIX, ricchi, benestanti ed aristocratici siciliani costruirono le loro dimore estive, residenze che dovevano ospitarli quando il caldo della città diveniva insopportabile e quando avevano intenzione di fuggire dallo “stress” cittadino.

Alcune di queste dimore sono tuttora visitabili, aperte al pubblico ed alcune di esse sono utilizzate come location per servizi cinematografici o fotografici, per ospitare congressi, seminari e convention oppure come ville per ricevimenti Palermo.

Una tra queste è Villa Scalea. Una splendida residenza che affascina chiunque la visiti: location ideale per matrimoni, sfilate di mode e tantissimi altri eventi, è caratterizzata da un meraviglioso parco verde attraversato il quale si giunge al giardino che precede l’ingresso.

Il giardino è particolamente incantevole grazie alle sue piante rare e tropicali, lussureggiante vegetazione che dona all’abitazione quel tocco di originalità e freschezza.

L’ingresso mostra un piano nobile, al quale si accede tramite una scala stile liberty, che presenta sette ampi saloni. Tutti gli interni hanno affreschi, decorazioni originarie a stucco e tempera con colori chiari e caldi.

L’atmosfera è fascinosa e sublime e non a caso ha conquistato registi ed artisti della fotografia.

Villa Scalea è la dimora storica a Palermo ideale per festeggiare un giorno davvero speciale.